Open Coop Work. La nova organització de FairCoop

pilikum General Ecosystem @it

FairCoop sta sperimentando una nuova forma di organizzazione, nata a partire dalle idee e riflessioni sorte all’interno dello scorso Summer Camp.  Il rapido sviluppo dell’ecosistema ci costringeva a ripensare le nostre forme organizzative. Abbiamo bisogno di più persone che si dedichino al progetto, che possano trovare facilmente forme di collaborazione e venire economicamente ricompensate per il tempo speso. Il contrario non era più possibile. Fino ad ora, c’erano poche persone che facevano la maggior parte del lavoro e molte altre persone che, pur volendo collaborare non sapevano come farlo o erano costretti a guadagnarsi la vida all’esterno dell’ecosistema.

Molte ore di lavoro volontario hanno reso possibile che arrivassimo al punto in cui siamo. Tuttavia, la crescita della comunità FairCoop ed il corrispondente aumento del valore della nostra moneta, ci pongono in una posizione nella quale le collaborazioni possono essere remunerate in maniera giusta quando necessario.  Abbiamo cercato di trovare un sistema graduale, nel quale si possa rispondere alle nostre crescenti necessità in maniera aperta, giusta, decentralizzata, orizzontale e trasparente.

Di ciò tratta l’Open Coop Work, uno spazio dove:
Migliorare e sviluppare l’ecosistema FairCoop per aumentare la partecipazione e la collaborazione della gente implicata.
Seguire un metodo totalmente decentralizzato e trasparente, in forma efficiente e collettiva, quando si tratta di assumere attività lavorative.
Distribuire il valore creato in FairCoop tra i suoi partecipanti, tenendo conto il loro contributo, in modo giusto e non burocratico.

Così lo spazio di lavoro per tutto l’ecosistema è diviso in cinque aree principali : Benvenuto, Media&Comunicazione, Economia Circolare, Gestione del Comune e Sviluppo Tecnologico. Ognuna di queste aree dispone di autonomia per l’organizzazione interna e la scelta degli strumenti più idonei per essere produttiva, all’interno di un certo livello di coordinazione e coerenza. Ogni membro dell’ecosistema può unirsi ad una o più aree e prendere compiti da eseguire. Contiamo con gli strumenti necessari per una gestione orizzontale e trasparente.

Inoltre ogni area dispone di una facilitatrice e/o un facilitatore, il cui ruolo principale è appunto facilitare il lavoro dei membri dell’area , in modo che si svolga in maniera fluida e senza intoppi. Questo ruolo non implica nessun tipo di superiorità sul resto dei partecipanti. L’assemblea di ogni area è l’unico spazio preposto per le decisioni che influenzino la sua organizzazione ed i piani di lavoro, mentre la facilitatora deve fomentare l’adempimento delle decisioni collettive. La necessità di mantenere queste aree di OCW libere da strutture gerarchiche è essenziale.

Nonostante questa nuova forma di organizzazione nell’OCW, dobbiamo tener presente que queste aree non sostituiscono, in nessun modo, l’importanza e la funzione dei gruppi  già esistenti in FairCoop. L’assemblea di un gruppo può decidere di integrarsi in un’area , ma il senso del gruppo continuerà ad essere lo stesso. Ogni gruppo di FairCoop deve essere uno spazio aperto e democratico dove tutti possono partecipare in maniera paritaria nel processo decisionale e cooperare liberamente con altre persone che condividono gli stessi interessi.

Il piano generale di OCW è considerato un gran passo in avanti in termini di organizzazione del lavoro su basi più stabili, che faciliterà collaborazioni libere e volontarie, potenziando l’impegno e la ripartizione del bilancio comune. È un piano che dará un impulso significativo all’ecosistema. Specialmente adesso che il nostro valore comune sta crescendo in forma costante, dobbiamo approfittarne per espanderci verso una dimensione completamente nuova. La sfida è che, adesso, tutti possiamo unirci ad essa e partecipare anche più attivamente in questo straordinario viaggio con alle spalle già dieci anni di marcia, pieno di realizzazioni e successi.

This post is also available in: Inglese Spagnolo Catalano Tedesco