Un anno finisce e uno nuovo inizia … e il 2017 sta per essere grande!

Maro home post

Il 2016 sta finendo e ci sono stati un sacco di cambiamenti! Mentre la situazione economica politica, sociale ed ambientale sta peggiorando, FairCoop ha vissuto un anno impegnativo, ha lavorato per lo sviluppo di strumenti per il nuovo sistema economico e per far crescere le interconnessioni tra FairCoop e molti altri progetti che stanno lavorando in tutto il mondo nella creazione di un nuovo mondo, in cui tutti abbiamo un posto. A questo proposito, ringraziamo le persone e i progetti che stanno contribuendo a rendere l’ecosistema grande e forte, con una visione comune, costruendo un nuovo e più giusto sistema economico dal basso; un sistema decentralizzato dove le persone possono prendere decisioni che riguardano la loro vita.

Per questo ecosistema decentralizzato la cosa più importante è quella diestendere la rete di nodi locali Faircoop nel mondo. Mentre l’ecosistema FairCoop cresce vengono creati più nodi locali, più crescono le capacità di supportare tutti. Così la campagna per finanziare i nodi locali è un fatto importante per rafforzare i nostri punti d’appoggio e dare più capacità di azione.

Come probabilmente sapete, in questi ultimi giorni del 2016 siamo in piena campagna per il lancio FairPay.

FairPay sarà una carta di pagamento che potrà essere utilizzata in esercizi fisici. Un’alternativa a Visa, Mastercard, senza commissioni, basata sulle più recenti tecnologie NFC “contactless” che le aziende innovative stanno già implementando. Perché il cooperativismo non è incompatibile con l’innovazione. Uno strumento per estendere le reti di economia sociale e solidale a tutti, in tutto il mondo. Usare FairPay sarà semplice come utilizzare un sistema convenzionale. La card sarà caricata con Faircoin, ma né l’utente né i commercianti si accorgeranno di quanto sarà facile utilizzarla. I commercianti possono anche cambiare i Faircoin in euro se verrà ritenuto necessario. Facile come utilizzare un conto bancario, permette di evitare letasse imposte su di noi dalle grandi banche.
Si tratta di un passo fondamentale per estendere il nuovo sistema bancario del popolo nel 2017. Con questa campagna abbiamo lanciato Fairpay in questo momento!

Con la carta di FairPay vi invitiamo ad impegnarvi in un consumo equo nel 2017, lasciando sulla scheda FairPay una quantità di denaro caricata che simboleggia il ruolo che si desidera assumere e quanto si desidera contribuire al lancio di FairPay nel febbraio 2017. A partire da qui, si potranno invitare i commercianti di fiducia ad accettare FairPay, estendendo in tal modo il suo uso nel nostro intorno.
Se la tradizione ci porta a pensare ai regali per queste date, si può anche pensare alla carta FairPay come un regalo ai vostri cari. In questo caso è possibile mostrare loro un’immagine che ti sarà inviata via e-mail.

Per il prossimo 2017, il traguardo che stiamo aspettando di oltrepassare, con grande entusiasmo, è il lancio di Faircoin2, il progetto blockchain innovativo che si basa sulla “prova di collaborazione” proof of collaboration, programamto nel 2016 dal nostro sviluppatore principale Thomas Konig, che ora è in fase di test, dopo che questa fase è stata ritardataun pò, per una buona ragione: l’inserimento della firma Schnoor, che farà in modo che l’efficienza della catena di blocco sia compatibile con l’utilizzo da parte di un gran numero di persone. Pertanto, abbiamo anche rinnovato il sito fair-coin.org che ha un blog tecnico per spiegare i dettagli di questa i”prova di cooperazione” (POC), l’innovazioneche la blockchain sta portando al mondo.

Il lancio di un importante aggiornamento di FairMarket, la spedizione e gli ordini collettivi, che è la caratteristica già utilizzata da FairPay può aiutare il mercato online di faircoop a crescere durante il prossimo anno. Di questo abbiamo parlato in dettaglio nell’ultimo post. (https://fair.coop/it/fairmarket-aggiorna-le-sue-opzioni-includendo-servizi-di-invio-e-il-modulo-di-acquisti-collettivi/)

Il progressivo sviluppo di FreedomCoop, con il servizio di fatturazione, l piattaforma aperta di collaborazione (OCP), I servizi bancari alternativi, i futuri servizi telefonici e gli sviluppi divergenti delle cooperative professionali.

E molto altro ancora, naturalmente, farà del 2017 un anno importante per lo sviluppo di un ecosistema cooperativo in tutto il mondo.

Il prossimo anno vedrà lo sviluppo di tappe importanti per dare maggiori spinte per fare in modo che la transizione sia più facile e veloce, e per potenziare (empowered noi stessi a farlo.

Buon 2017!

This post is also available in: Inglese Spagnolo Francese Catalano Tedesco Greco Portoghese